Emergenza flavescenza dorata della vite e salvaguardare le api e gli insetti pronubi

Published on June 11 2019 • Villanova d'AstiAgriculture

La Regione Piemonte comunica che con la Determinazione Dirigenziale n. 574 del 24 maggio 2019 sono state aggiornate le zone focolaio, le zone di insediamento, le zone indenni particolarmente a rischio e le misure di intervento contro la Flavescenza dorata.

Con la Determinazione Dirigenziale n. 575 del 24 maggio 2019 è stato definito il Piano operativo 2019 e le e procedure per la segnalazione delle situazioni a rischio per la diffusione della malattia.

Risulta necessario proseguire gli interventi di prevenzione e di lotta per contrastare la malattia e preservare il settore vitivinicolo piemontese.

La lotta contro la malattia si basa sulla profilassi attuata attraverso la tempestiva estirpazione delle piante infette, i trattamenti insetticidi contro l'insetto vettore e l’impiego nei reimpianti di materiale di moltiplicazione sano, l’estirpazione dei vigneti abbandonati e la pulizia degli incolti dalla vite selvatica.

A tal proposito e possibile, entro il 15 luglio, INVIARE SEGNALAZIONI di vigneti abbandonati, via mail a virologia@regione.piemonte.it o via fax 011/4323710 del Settore Fitosanitario e servizi tecnico-scientifici della Regione Piemonte.

Inoltre, si RICORDA ai possessori e/o conduttori a qualunque titolo di vigneti di non effettuare alcun trattamento con prodotti fitosanitari (insetticidi, erbicidi e fungicidi) dannosi per le API durante la fioritura della vite e di seguire con la massima attenzione i comunicati che verranno pubblicati dalle Organizzazioni, dai tecnici viticoli.

Sul sito della Regione Piemonte (link) sono disponibili maggiori informazioni.

Si prega di prendere visione anche degli allegati alla presente.