Regione Piemonte

Nell’Astigiano è già Natale con i 1000 presepi di Oro incenso mirra

Pubblicato il 5 dicembre 2018 • Promozione del territorio 14013 Monale AT, Italia

Dopo i successi delle prime due edizioni, dall’8 dicembre 2018 al 6 gennaio 2019, torna in scena “Oro incenso mirra – Presepi nel Monferrato”, itinerario artistico e culturale attraverso le rappresentazioni della Sacra Natività.

Saranno nove i paesi dell’Astigiano protagonisti della rassegna, cinque in più rispetto alla passata edizione: Albugnano, Aramengo, Grana, Monale, Schierano, frazione di Passerano Marmorito, Camerano Casasco, Castagnole Monferrato, Cocconato, Montegrosso d’Asti.

I primi quattro comuni, con la frazione di Schierano, rappresentano plasticamente il fascino del nord Astigiano e sono tutti parte attiva di Astigov, piattaforma multicanale (portale web + app Municipium) che vede in cabina di regia l’ente Provincia di Asti.

La manifestazione dedicata alle installazioni presepistiche, oltre mille in totale, è una vetrina di assoluto rilievo per artigiani, artisti ma anche comuni cittadini, pronti ad esporre fuori dalle proprie abitazioni o nei centri storici cittadini le loro preziose creazioni uniti dalla magia del Natale.

Un’anteprima dell’atteso evento si è già tenuta a Monale, domenica 25 novembre, in occasione dei festeggiamenti di Santa Caterina con l’esposizione di alcuni presepi tra cui quello di Remo Marangon, che rappresenta gli abitanti del paese, o quello in terracotta realizzato dal ceramista Fabrizio Russo.

Anche Cocconato ha svelato in anticipo i suoi presepi, domenica 2 dicembre, in concomitanza con il Mercatino di Natale lungo le vie del centro storico.

Per maggiori informazioni sull’evento:

Sito web: Associazione Oro Incenso Mirra – Presepi del Monferrato

Facebook: Oro incenso mirra - Presepi nel Monferrato

Hashtag: #presepimonferrato
_______________________

ALBUGNANO

Ad Albugnano il grande Presepe artistico di Anna Rosa Nicola e il Presepe degli artisti

Nella splendida cornice della Canonica di Santa Maria di Vezzolano sarà installato il grande presepe artistico realizzato dalla restauratrice Anna Rosa Nicola.

L’opera si contraddistingue per l’originalità e l’accuratezza dei dettagli, caratteristiche molto apprezzate come dimostrano i dati di affluenza: nella scorsa edizione il presepe è stato visitato da oltre 7000 persone.

Le offerte – libere – saranno destinate al restauro di opere d’arte.

Natale e solidarietà: i presepi dell’Albugnano 549

L’Associazione Albugnano 549, nata nell’aprile 2017 per promuovere il vino Albugnano DOC, allestirà il proprio presepe solidale con l’esposizione di figure in legno dipinto, a grandezza naturale, di Francesco Tabusso.

Per il week end dell’8 e 9 dicembre sono inoltre in programma degustazioni guidate con navetta all’interno delle cantine associate; parte del ricavato dalle degustazioni sarà devoluto in beneficienza.
_______________________

ARAMENGO

Ad Aramengo il presepe dei bambini e un’opera di Anna Rosa Nicola

Il Presepe di Aramengo sarà allestito in piazza del Peso.

Protagonisti dell'installazione saranno i bambini del paese che hanno studiato le figure e le decoreranno.

Nei sotterranei del Palazzo Municipale, in via Giuseppe Mazzini 11, troverà inoltre sede un’altra opera di Anna Rosa Nicola, già protagonista del presepe in allestimento alla Canonica di Santa Maria di Vezzolano, con materiali nuovi: si tratterà di una straordinaria realizzazione miniaturizzata, caratterizzata da elementi inediti e rappresentazioni di spiccato interesse.

L'artista creerà un presepe in cui si respireranno atmosfere poetiche grazie all'attenta cura degli atteggiamenti e le espressioni dei personaggi, tutti diversi, realizzati con pasta da modellare o cera, legno, filo di ferro, ritagli di stoffa e altri materiali artigianali.

L'impronta dell'artista sarà evidente nei richiami ai ricordi della sua vita personale e quella lavorativa: nelle botteghe artigiane e le bancarelle, Anna Rosa Nicola raggiungerà livelli di realismo e dettaglio quasi fotografici.
_______________________

GRANA

A Grana il presepe di Nino di Muzio e la rievocazione dell’Annunciazione

Nel locale sottostante la chiesa parrocchiale di Santa Maria Assunta, in piazza Maria Ausiliatrice, sarà allestito il Presepe di San Francesco dall’artista Nino Di Muzio.

L’installazione sarà caratterizzata dai tratti artigianali: alcune delle statue in esposizione sono infatti costruite a mano, con resina e stoffa.

Notevoli anche le dimensioni: il presepe occuperà circa 100 metri quadri, con 380 personaggi e due sinagoghe in legno, oltre a un castello, il palazzo di Erode e varie abitazioni.

Davanti al presepe, la rievocazione dell’Annunciazione, dei profeti e un piccolo villaggio con il vecchio mulino ad acqua.

Ad impreziosire ulteriormente l’opera saranno i suggestivi giochi di luce che scandiranno i momenti dell’alba, del giorno, del tramonto e della notte.
_______________________

MONALE

Monale si veste di Natale con il suo percorso di presepi

Il percorso dei presepi di Monale parte dal palazzo municipale, in Piazza Vittorio Emanuele II, per concludersi al Castello.

La prima installazione che si incontra è ad opera di Remo Marangon, che da 10 anni ritrae, con statue a grandezza naturale, i suoi concittadini.

A seguire l’esposizione di statue realizzate con la terracotta di Monale dal maestro ceramista Fabrizio Russo, oltre a quelle fatte dagli abitanti di Monale suoi allievi.

La mostra si conclude con il Presepe intagliato nel legno da Martino Canavese, dove la Natività è rappresentata a dimensione naturale.

Saranno oltre 100, poi, i presepi esposti nel Salone Polivalente.
_______________________

SCHIERANO (frazione di PASSERANO MARMORITO)

Pace, fede e tradizione nei 200 presepi di Schierano

Pace, fede e tradizione sono i messaggi francescani rappresentati negli oltre 200 presepi creati dagli abitanti della frazione Schierano di Passerano Marmorito, esposti davanti alle chiese, alle porte delle case e sulle finestre, nei vicoli e lungo la strada che attraversa il paese.

Le installazioni artistiche, di notte, vengono illuminate e creano una suggestiva atmosfera natalizia.

I presepi sono realizzati all'insegna della semplicità e con materiali naturali, tutti dedicati a Papa Francesco e al suo trisnonno Giuseppe Bergoglio, nato a Schierano nel 1816.
______________________

Scarica Municipium, l'app ufficiale della provincia di Asti e di oltre 60 Comuni dell'Astigiano
App Store | Play Store

Oro incenso e mirra - Brochure.

Allegato 4.50 MB formato pdf
Scarica